fbpx

60 cfu per abilitarsi: ecco cosa cambia per diventare insegnante

Supportiamo gli studenti europei dal 2010

60 crediti universitari, 24 di tirocinio ed un solo esame scritto a risposta multipla: sono questi i cambiamenti anticipati per la prossima riforma contenente le nuove modalità per l’accesso all’insegnamento. Lo hanno dichiarato i Ministri Patrizio Bianchi e Maria Cristina Messa i quali hanno sostenuto di voler realizzare un decreto ad hoc per la fine dell’anno.
 
 

Le nuove regole per l’abilitazione

Il nuovo piano mirerebbe ad una maggiore efficacia della programmazione della formazione di nuovi insegnanti con l’obiettivo di limitare il precariato che tanto affligge il sistema dell’istruzione.
 
 
Ecco cosa cambierà:
  • La laurea diventerà abilitante alla professione: saranno necessari 60 CFU relativi agli esami sostenuti nel settore pedagogico per accedere alla docenza. Una parte di questi crediti, dovranno essere maturati attraverso un percorso di tirocinio da svolgere a scuola.
  • Il prossimo concorso consisterà in una sola prova scritta, nella forma di un test a risposta multipla.
  • Successivamente alla selezione farà seguito un anno di prova, per ottenere la valutazione finale e la conferma in ruolo.
Per quanto riguarda la fase transitoria per i precari dovrebbe essere prevista un’assunzione per i titoli e i servizi dei docenti con almeno tre anni di esperienza. Su questo tasto i sindacati insisteranno molto, certi dell’appoggio di diverse forze politiche, sia della maggioranza che dell’opposizione.
 
Vuoi diventare insegnante? Scopri come fare con i nostri percorsi formativi per l’abilitazione all’insegnamento Modulo contatti

You might also like

ARAD

Open day professioni sanitarie aa 2022/23

UniversitaEuropa.IT comunica che lunedì 16 maggio 2022 si svolgerà a Cassino(FR), presso la sede ufficiale in Italia, un Openday dell’università Vest Vasile Goldis di Arad, Romania, per i corsi di laurea in Medicina, Odontoiatria, Farmacia, Fisioterapia aa 2022/23. Saranno presenti: Coralia Adina Cotoraci, Magnifico Rettore dell’Università Vest Vasile Goldis di Arad; Dott. Gennaro Galasso, rappresentante […]
insegnamento

Il MIUR riconosce il titolo di Sostegno conseguito presso l’università Vest Vasile Goldis

SOSTEGNO NELLE SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO: Primo riconoscimento del MIUR Dopo anni di ricorsi vinti di fronte al TAR e al Consiglio di stato da parte di migliaia di docenti, finalmente è arrivato il primo decreto di riconoscimento del MIUR per il titolo di SPECIALIZZAZIONE SOSTEGNO conseguito presso l’università Vest Vasile Goldis di Arad, […]
ARAD

Aperte iscrizioni a.a. 2022/2023 corsi di laurea in Romania

UniversitaEuropa.IT comunica che sono aperte le iscrizioni per l’a.a. 2022/2023 ai seguenti corsi di laurea e laurea magistrale in Romania: Medicina (inglese, francese, rumeno); Odontoiatria Farmacia Fisioterapia E’ possibile iscriversi entro il 15 luglio 2022.   Inoltre, è possibile iscriversi ai seguenti corsi di laurea: Corsi di laurea aa 2022/2023 Romania e ai seguenti corsi […]

La Croazia in Europa dal 1° Luglio 2013 – Studiare in Croazia

UNIVERSITA’ IN CROAZIA Il 1° Aprile la commissione europea ha dato il via libera all’ingresso in europa della Croazia, il gruppo Mures ha già attivato le convenzioni per lo studio nelle università Croate.

L’unione europea boccia il ricorso “il numero chiuso non viola il diritto allo studio”

Il numero chiuso non viola il diritto allo studio lo ha stabilito la Corte europea dei diritti umani nella sentenza emessa oggi nei confronti dell’Italia, tale soluzione non eccede l’ampio margine di discrezione che gli Stati hanno in questo ambito. Articolo completo su Repubblica: qui

Test medicina 2013

Test di accesso ai corsi di laurea medicina 15 Aprile 2013:  con 5 mesi di anticipo sono iniziati i test di accesso ai corsi di laurea medicina  in lingua inglese in Italia per l’aa 2013/2014 negli atenei nei quali i corsi sono stati attivati,