Dottorato in Scienze Mediche Romania

Dottorato in Scienze Mediche in Romania

Dottorato in scienze mediche: Coloro che sono in possesso di laurea specialistica / magistrale /laurea a ciclo unico o di laurea “ante riforma” oppure coloro che sono in possesso di titolo conseguito presso università straniere, preventivamente riconosciuto dalle autorità accademiche italiane, anche nell’ambito di accordi interuniversitari, possono accedere al dottorato, senza limitazione di età e cittadinanza.

Procediamo nell’illustrare brevemente una serie di corsi di Dottorato in Scienze Mediche.

dottore

Dottorato in Scienze Mediche Veterinarie

E’ organizzato in 4 curricula:

  • Scienze di Base;
  • Produzioni Animali e Sicurezza Alimentare;
  • Sanità Animale;
  • Scienze Cliniche.

Gli obiettivi formativi si diversificano a seconda del curriculum prescelto. Gli obiettivi formativi previsti vengono raggiunti mediante due tipologie di attività. Una di tipo generale, valevole per tutti i curricula, che prevede lezioni frontali e seminari su problematiche di interesse comune: buone pratiche di laboratorio e/o ambulatorio, sicurezza, sistema di gestione qualità, certificazioni, accreditamenti, utilizzo delle risorse bibliotecarie, statistica applicata alla sperimentazione biologica, etc. La seconda tipologia è più specialistica e di carattere pratico e viene svolta nelle strutture di cui sopra; verrà eventualmente integrata da attività formative all’estero. Per ogni Dottorando è previsto un periodo di formazione all’estero presso Università o Centri di ricerca altamente qualificati; viene promosso il coinvolgimento nell’attività formativa di Docenti stranieri. L’attività di ricerca del Dottorando dovrà concretizzarsi in pubblicazioni su riviste, privilegiando quelle di livello internazionale, nella presentazione di comunicazioni a Congressi nazionali ed internazionali e nella documentazione di casi clinici. Gli sbocchi professionali sono tutti quelli classici del Laureato in Medicina Veterinaria e in discipline affini (delle produzioni animali e di tipo biologico) ma con una qualificazione nettamente superiore. Infine, altri sbocchi possono essere ritrovati nell’impiego in Enti di ricerca pubblici (IZS, ISS, Università) o in strutture private (industria farmaceutica, mangimifici, stabilimenti di trasformazione degli alimenti di origine animale).

Dottorato in Scienze Mediche Cliniche e sperimentali

Il dottorato in Scienze Mediche Cliniche e Sperimentali ha come obiettivo l’acquisizione delle basi teoriche e le conoscenze metodologiche per effettuare attività di ricerca nel campo di vari settori delle scienze mediche. Il corso di studi dura 3 anni. Il dottorando, in particolare, sarà addestrato a: reperire in biblioteca e su internet e leggere in maniera critica la letteratura internazionale; pianificare ricerche sperimentali e cliniche; utilizzare strumenti e apparecchiature di laboratorio per lo svolgimento di attività di ricerca in vivo e in vitro; interpretare i risultati ottenuti coi vari strumenti della ricerca, dopo averli elaborati con appropriati metodi statistici; redigere abstract e lavori scientifici sui risultati della ricerca; presentare in pubblico i risultati della propria ricerca con l’ausilio di strumenti informatici.

Dottorato di ricerca in Scienze e Biotecnologie Mediche

Il dottorato in Scienze e Biotecnologie Mediche è rivolto a laureati in Medicina e Chirurgia, Biologia e biotecnologie; ha il fine di preparare personale altamente qualificato che sia in grado di utilizzare le più avanzate tecnologie molecolari in ricerche riguardanti la patogenesi, la diagnosi e la terapia delle malattie umane e di sviluppare il trasferimento delle conoscenze acquisite alla ricerca tecnologica applicata. Il dottorato si caratterizza per una notevole interdisciplinarietà che permette ai dottorandi di acquisire esperienza in vari campi della ricerca medica di base e delle sue ricadute cliniche e tecnologiche.

Il dottorato si articola su due curricola come segue:

  1. Medicina Sperimentale e Traslazionale; questo curriculum si caratterizza per l’approccio molecolare alla ricerca delle basi patologiche delle malattie ed al trasferimento delle conoscenze della ricerca medica di base all’ambito diagnostico e terapeutico;
  2. Biotecnologie mediche. Questo curriculum è invece indirizzato allo sviluppo di progetti di ricerca ad alto impatto biotecnologico che sviluppano metodologie avanzate comprendenti genomica, proteomica, sviluppo di biomateriale ed applicazioni di nanotecnologie in ambito biomedico.

Le possibilità di occupazione offerta dal dottorato riguardano gli ambiti delle ricerca clinica ed industriale nei settori della diagnostica, dello sviluppo e valutazione di farmaci e biomateriali con applicazioni terapeutiche nonché della ricerca bio-medica di base e clinica con particolare riguardo ai settori di Ricerca e Sviluppo dell’industria farmaceutica, di diagnostica sanitaria, i centri di coinvolti in trials clinici, gli Istituti di Ricerca e Cura a carattere Scientifico (IRCS) e le Università.

Dottorato di Ricerca in Genetica Molecolare Applicata alle Scienze Mediche

Il Dottorato di Ricerca in Genetica Molecolare Applicata alle scienze mediche, ha come obiettivo la formazione teorica e pratica di laureati nel settore dello studio della Genetica Molecolare applicata al clonaggio e alla caratterizzazione di geni umani, per fornire strumenti culturali e metodologici che permettano di affrontare lo studio delle malattie ereditarie e dell’espressione genica, in relazione al ciclo cellulare, allo sviluppo, al differenziamento e all’insorgenza di patologie tumorali. Il dottorato di Ricerca in Genetica Molecolare Applicata alle Scienze Mediche prevede un percorso di studi della durata di 3 anni. Lo sviluppo della biologia e della genetica molecolare dimostrano che il progresso scientifico in campo medico si attua attraverso la comprensione dei meccanismi biologici che determinano e controllano l’espressione genica. Pertanto la caratterizzazione dei geni umani permetterà di chiarire le basi biologiche di tutte le patologie che sono attualmente di prevalente interesse clinico. Un potenziamento e una diffusione della Genetica Molecolare costituiscono una scelta culturale e scientifica necessaria e indispensabile per permettere al nostro Paese di rimanere inserito a livello internazionale in un settore in rapida espansione. Il Dottorato si propone pertanto di offrire al ricercatore gli strumenti tecnici e le conoscenze scientifiche che gli permettano, dopo il conseguimento del titolo di Dottore in Genetica Molecolare, di inserirsi in qualsiasi struttura di ricerca avanzata sia nel settore biomedico che clinico.

Dottorato di Ricerca in Scienze Mediche Specialistiche

Il Dottorato di ricerca in Scienze Mediche Specialistiche ha come obiettivo generale quello di formare giovani ricercatori nel campo della Medicina specialistica . Il processo di apprendimento si basa sulla realizzazione da parte del dottorando di uno o più progetti di ricerca . Il dottorato dura 3 anni; al termine del corso , il Dottore di ricerca dovrà essere in grado di esprimere un elevato livello professionale caratterizzato da peculiari competenze conoscitive ed applicative , in coerenza con il percorso e l’indirizzo perseguiti ( ricerca clinica , ricerca di base ) . Il Dottorato si articola in quattro percorsi attinenti la Cardiologia , Nefrologia , Neurologia , Chirurgia Toracica. Nell’ambito di questi percorsi trovano ampio spazio tutte le discipline affini , quali ad esempio Cardiochirurgia , Pneumologia , Urologia , Radiologia Toracica , Trapianti d’Organo , la ricerca di base in tema di cellule staminali , biologia molecolare ,terapia genica , oncologia toracica , immunologia dei trapianti ed in ogni campo di possibile sviluppo delle aree di ricerca . I dottorandi all’atto della selezione di ingresso , potranno proporre progetti di ricerca atti a perseguire i seguenti indirizzi formativi che avranno specifici obiettivi :

  • ricerca di base obiettivi
  • ricerca di base e clinica obiettivi
  • ricerca clinica obiettivi

Il candidato dovrà presentare un progetto di ricerca originale ed innovativo attinente al corso di dottorato ed articolato in

  1. stato dell’arte;
  2. descrizione del progetto;
  3. obiettivi finali che il progetto si propone di raggiungere
  4. articolazione del progetto e tempi di realizzazione;
  5. criteri proposti per la verifica dei risultati raggiunti.

Attività di formazione alla ricerca Il Corso di Dottorato prevede la partecipazione a lezioni frontali e seminari per gli obiettivi formativi .

L’insegnamento frontale sarà distribuito nei tre anni di corso.

Vuoi saperne di più? Contattaci